Quadri Pop Art

Quadri Pop Art e stampe d’arte originali

Per quadri Pop Art si possono intendere tante cose e ogni etichetta risulta sempre stretta se applicata ad una seria ricerca artistica.  Ma chiamiamoli tranquillamente così, è la definizione che meglio si adatta a queste opere digitali, quadri tecnicamente riproducibili per un consumo d’arte potenzialmente anche di massa ma sempre di qualità. Consumo di massa perchè grazie alla tiratura non limitata è possibile evitare le speculazioni di prezzo e quindi il quadro diventa accessibile. Di qualità perchè sono opere risultato di una ricerca artistica professionale iniziata nel 1994 e sempre accollta con sucesso nelle sue esposizioni: dalle piccole mostre in una libreria o in una manifestazione culturale fino alla Biennale di Venezia del 2011..

I quadri

Sfogliando nelle varie gallerie troverai i quadri divisi per soggeto, magari ti può interessare un ritratto di un personaggio celebre (Mohamed Alì, John Coltrane, Chaplin…) o un quadro di nudo pop art o un paesaggio urbano. Sono tutte opere realizzate a partire da una fotografia. A volte una foto data dal cliente per un quadro su commissione, altre scelte durante la ricerca. Da ogni file che contiene l’immagine lavorata si produce con diverse tecniche di stampa il quadro finale.

BLOG sui quadri pop art e dintorni

quadro-arredo

Non date ovviamente retta a quello che c’è scritto. Mi hanno detto che serviva un blog e l’ho fatto.E’ pieno di articoli che non hanno senso. Straparla a modo suo di pop art e di arte in generale. Magari ci trovate qualcosa di divertente, ma quello che può essere sicuramente più interessante è invece guardarsi i quadri con calma. E considerarli anche nelle due accezioni per cui possono essere considerati quadri pop art: primo perchè il loro soggetto è un oggetto di consumo di massa come oggi è la fotografia in tutte le sue declinazioni; secondo perchè, trasforma lo stesso soggetto in oggetto e materia prima della ricerca e della produzione artistica (il fotoquadro finale).

 

L’Artista

foto-artista

Dipingo dal 1986, sono autodidatta. Ho iniziato con i colori a olio, Poi ho preferito utilizzare gli smalti sintetici. Nel 1994 ho iniziato a usare il computer per creare immagini. All’inizio era una sorta di ricerca sul collage fotografico, per approfondire gradualmente le possibilità che il mezzo tecnologico offriva in termini di interazione con le immagini fotografiche che ci circondano. Ho fatto la mia prima mostra nel 1996, proseguendo con esposizioni tutte esterne ai tradizionali spazi espositivi. Ho partecipato con i quadri digitali a decine di manifestazioni culturali e mostre sia personali che collettive. Nel 1999 mi sono trasferito a Parigi dove ho abitato per due anni, partecipando a diverse mostre nell’ambito di rassegne artistiche e in locali commerciali.

Ne 2004 ho aperto a Roma ARTE 21, il primo laboratorio d’arte digitale dedicato al ritratto artistico su commissione e all’arte digitale per soluzioni di arredamento. Nel 2009 sono stato invitato ad esporre alla Messe di Francoforte e nel 2011 alla 54° Biennale d’Arte di Venezia, dove ho esposto un grande ritratto digitale stampato su tela.

Vivo e lavoro a Roma.

 

 

 

Trovate una selezione più ampia nella pagina dedicata ai quadri pop art sul sito ARTE21